....................

 

 

Durata: 11.55 min. (131 mb)


Sadi-cam, come dice il nome, mostra piccoli (grandi) sadismi che un uomo, chiaramente un pervertito, si diverte ad infliggere alle sue vittime.

Lui osserva e riprende, impietosamente, i corpi, il sangue e i dettagli di ogni sua azione malata, fino all'ultima, dolorosa immagine che sancisce la morte delle sue vittime. Nella sua follia riprende il momento del dolore, usando tutto quello che può trovare in giro: web cam, fotocamere digitali, cellulari con telecamera incorporata. Inquadra, registra le sue azioni, le monta come fossero dei mini film, e poi, follemente, le diffonde nel web. Come una sfida, come a voler mostrare la sua opera creativa di morte.

Quasi il diario visivo di una mente malata...