....................

 

Durata: 26 min.

Uno dei rari esempi in cui il regista odia il proprio film... Non mi è piaciuto girare questo corto, e non mi piace il risultato finale. Non c'è nulla che mi piaccia in "Gymnica": la storia, gli attori, le scenografie, le inquadrature. Allora perchè l'ho girato? Boh!!! L'unica cosa che mi piace è la locandina...

E' tutto ambientato in una palestra, mi piaceva l'idea di girare tutto un corto in un unico ambiente, cercando di farlo sembrare sempre diverso. Ma mi sono ritrovato a filmare con le lezioni in pieno svolgimento, con gli attori a "singhiozzo" (un giorno c'erano, quello dopo no...) in un continuo variare di programma. Avrò impiegato due settimane per finire questo film, ma solo cinque giorni di riprese effettive. Credo che gli omicidi di "Gymnica" siano i più brutti che ho fatto, forse si salva un pochino quello con la forbice in fronte, che ho poi ripetuto più tardi in "Psicosi", il corto contenuto in "Phantasmagoria". E pensare che avevo iniziato le riprese di "Gymnica 2", sicuramente migliore di questo, sia nella recitazione che nella storia, e con omicidi anche più splatter... Ma quando hanno cominciato a presentarsi le stesse condizioni del primo film ho dato un taglio e non l'ho più continuato. Qualche scena di "Gymnica 2" si può vedere in "Frenzy", anche questo contenuto in "Phantasmagoria".

In finale: che schifo "Gymnica"...