....................

 

Durata: 26 min.

In realtà è il terzo film che ho girato in video. Prima di lui c'erano stati "Possessione" e "Shara". Ma quei film da soli non mi convincevano. Li ho inseriti più tardi in una raccolta, un film ad episodi intitolato "Presenze". In quel film "Shara" sarebbe diventato "Occulta".

Per "Dal profondo" mi feci prestare la telecamera dalla scuola, e l'ho girato tra compagne di classe e amici, più mia cugina Paola (la prima che muore in cantina...).

La cosa rilevante di questo film è che gli effetti sono riciclati: il cuore che Barbara tiene in mano, la pelle del volto attaccata al muro e le varie ferite che si vedono (poco...) nel film, il volto di Barbara che nel finale cade per mostrare il demone, sono opera di Rosario Prestopino, che incontrai durante la lavorazione del film "La setta" di Michele Soavi, negli studi della De Paolis, a Roma. Molto gentilmente Prestopino, paziente e disponibile, mi fece dono di alcune cose da lui realizzate, il cuore, e la stessa pelle del volto appesa al muro, e la faccia che cade alla fine del film, sono proprio quelle usate nel film "La setta". Dopo di allora ho usato ancora quegli effetti, ma sempre con la massima cura. Per me quelli sono dei veri cimeli di cinema.

Il finale del film è girato su pellicola super 8, quella usata per le cineprese. Questo mi ha permesso di riprendere la scena finale del confronto tra Laila ed il demone. Una volta sviluppata la pellicola mi è bastato fare dei piccoli graffi con uno spillo, sulla pellicola, un fotogramma alla volta, e questo crea l'illusione dei fulmini che colpiscono il mostro.Devo dire che è questa la scena che preferisco. Ma anche quella in cui lo spirito vola nella casa di Laila e si impossessa del bambolotto: mi è sempre piaciuto il taglio delle ombre sul volto del pupazzo.

Per il resto "Dal profondo" è un film con molte pecche, ingenuo, ma in ogni caso mi piace, forse proprio a causa di quelle pecche.

In fine il titolo. Proviene dal film "Voci dal profondo" di Fulci. Mi piaceva questo suono, e quindi mi è bastato togliere "Voci" e quello che è rimasto è stato il mio titolo.